[Archivio Tip]

 

  • di pubblicato il 15/06/2021

    Sviluppare applicazioni mobile multipiattaforma partendo da una unica codebase è una tendenza ormai piuttosto consolidata; in questo campo .NET MAUI (Multi-platform App UI) permette di realizzare applicazioni multipiattaforma da una singola codebase ed è l'evoluzione del popolare toolkit Xamarin.Forms.

    In questo Tip vedremo come utilizzarlo con Visual Studio Code.

  • di pubblicato il 01/03/2021

    Response.Write, una delle primitive più classiche di ogni precedente versione di ASP*, è invece assente in ASP.NET Core: vediamo come implementarne un sostituto.

  • di pubblicato il 19/02/2021

    Introdotte nella versione 2.1 di ASP.NET Core, le Razor class library sono una funzionalità che permette di impacchettare una intera parte di una web application all'interno di un progetto esterno. Ad esempio, può essere comodo costruire una intera funzionalità sotto forma di una library e riutilizzarla in progetti differenti: in un caso come questo, però, è utile rendere totalmente autocontenuta la libreria includendovi anche tutti gli asset statici (es: file js, css) ad essa necessari.

  • di pubblicato il 18/01/2021

    Una funzionalità poco conosciuta che riguarda gli Azure App Service è la possibilità di ripristinarli nel caso siano stati cancellati in precedenza.

  • di pubblicato il 23/11/2020

    Docker permette di parametrizzare l'interazione con il container in diversi modi, specificando argomenti personalizzati da utilizzare nelle varie fasi del ciclo di vita del container stesso.

  • di pubblicato il 17/09/2020

    Entity Framework permette di definire agevolmente l'esistenza di relazioni tra 2 entità purchè tra di esse vi sia una singola associazione: in caso contrario, occorre specificare metadati aggiuntivi.

  • di pubblicato il 24/07/2020

    La console di AWS Elastic Beanstalk non offre un supporto diretto per impostare la variabile di ambiente ASPNETCORE_ENVIRONMENT ma è possibile farlo eseguendo un comando di configurazione, contenuto in un file YAML, successivamente alla creazione della istanza dell'abiente di esecuzione.

  • di pubblicato il 10/07/2020

    Una frequente esigenza delle applicazioni web consiste nella necessità di permettere il download di file statici quali, ad esempio, immagini o file PDF: in casi come questo, il blob storage di Azure è un modo semplice per pubblicare tali file e permetterne il download utilizzando Azure come CDN scaricando quindi il nostro server web, magari on-premises, dall'onere di tale compito.

  • di pubblicato il 30/06/2020

    A partire dalla versione 3.0, l'IO sincrono è disabilitato per default in ASP .NET Core: questo significa che l'utilizzo di tutte le API sincrone produrrà un errore: per risolverlo è possibile usare un workaround per ripristinare temporaneamente la funzionalità originale.

  • di pubblicato il 08/06/2020

    Pubblicare più di una web application all'interno di una singola applicazione Elastic Beanstalk è una opzione utile nei casi nei quali si voglia, ad esempio, creare un singolo pacchetto di deploy che contenga sia l'applicazione di front-end sia la web app che contiene gli endpoint di back-end o, più semplicemente, condividere le risorse (e quindi i costi) computazionali di una singola applicazione Beanstalk tra applicazioni ASP .NET Core differenti.