[Archivio Tip]

 

  • di pubblicato il 01/03/2021

    Response.Write, una delle primitive più classiche di ogni precedente versione di ASP*, è invece assente in ASP.NET Core: vediamo come implementarne un sostituto.

  • di pubblicato il 19/02/2021

    Introdotte nella versione 2.1 di ASP.NET Core, le Razor class library sono una funzionalità che permette di impacchettare una intera parte di una web application all'interno di un progetto esterno. Ad esempio, può essere comodo costruire una intera funzionalità sotto forma di una library e riutilizzarla in progetti differenti: in un caso come questo, però, è utile rendere totalmente autocontenuta la libreria includendovi anche tutti gli asset statici (es: file js, css) ad essa necessari.

  • di pubblicato il 24/07/2020

    La console di AWS Elastic Beanstalk non offre un supporto diretto per impostare la variabile di ambiente ASPNETCORE_ENVIRONMENT ma è possibile farlo eseguendo un comando di configurazione, contenuto in un file YAML, successivamente alla creazione della istanza dell'abiente di esecuzione.

  • di pubblicato il 30/06/2020

    A partire dalla versione 3.0, l'IO sincrono è disabilitato per default in ASP .NET Core: questo significa che l'utilizzo di tutte le API sincrone produrrà un errore: per risolverlo è possibile usare un workaround per ripristinare temporaneamente la funzionalità originale.

  • di pubblicato il 08/06/2020

    Pubblicare più di una web application all'interno di una singola applicazione Elastic Beanstalk è una opzione utile nei casi nei quali si voglia, ad esempio, creare un singolo pacchetto di deploy che contenga sia l'applicazione di front-end sia la web app che contiene gli endpoint di back-end o, più semplicemente, condividere le risorse (e quindi i costi) computazionali di una singola applicazione Beanstalk tra applicazioni ASP .NET Core differenti.

  • di pubblicato il 14/05/2020

    Blazor è una delle più recenti feature di ASP.NET e, sfruttando la tecnologia standard WebAssembly, permette di scivere applicazioni web client side in C# anzichè Javascript.

    In questo tip andremo a vedere come aggiungere questa tecnologia ad una web application ASP.NET Core già esistente.

  • di pubblicato il 09/03/2020

    Il template di default dei componenti Blazor utilizza un singolo file per contenere sia il markup sia il codice C#, ma è semplice migrare quest'ultimo in un file ad hoc

  • di pubblicato il 13/12/2016

    Una differenza potenzialmente problematica tra la configurazione di default del serializzatore JSON di ASP.NET MVC Core rispetto a quello di MVC 5 consiste nel fatto che quest'ultimo utilizza un casing di tipo Pascal, mentre la nuova versione adotta, per default, camel Case.

  • di pubblicato il 23/09/2016

    Quando, in un progetto ASP.NET Core, implementiamo una view Razor potremmo necessitare del contesto http: sostanzialmente, ciò che in ASP.NET 4.x avremmo ottenuto accedendo alla proprietà statica Current della classe HttpContext mediante l'espressione HttpContext.Current.