Eventi>

Audiovideo accessibili: quale ruolo per il designer?

Lingua: Italiano
Orario: 17:15  -  18:00

La necessità di prodotti e servizi accessibili è ovvia per persone con disabilità, ma non è a queste esclusiva. La recentissima Direttiva Europea 882/2019 sui requisiti di accessibilità dei prodotti e dei servizi, sui diritti delle persone con disabilità, rileva l’urgenza di studiare soluzioni innovative per pervenire a un design accessibile, evidenziandone altresì i benefici per tutti.

L’intervento prende in esame in particolare i prodotti audiovideo e si chiede se le modalità in uso per renderli accessibili – quali audiodescrizione e sottotitoli applicati a prodotti rivolti specificatamente al disabile visivo/uditivo – possano invece essere integrati in soluzioni unitarie rivolte a tutti.

In particolare discute la funzione della traduzione sinestesica, come uno dei modi che il progettista può applicare per rendere i contenuti accessibili nei contesti, personali o ambientali, di limitazione alle informazioni sensoriali. Sono presentati i risultati di un'esperienza didattica, condotta con studenti della Scuola del design del Politecnico di Milano.

Una parziale descrizione in: D. Riccò, “Libri e Booktrailer accessibili. Il design editoriale come bene culturale per tutti”, in MD Journal, n. 8, 2019, pp. 142-155 (http://mdj.materialdesign.it/index.php/mdj/article/view/156/154). Una selezione di progetti in: https://www.youtube.com/user/SinestesieIt.