Build 2013: news dalla keynote

pubblicato da , il 26/06/2013 alle 0.00

Microsoft  Microsoft Azure  Visual Studio  Windows 8 

E' iniziata oggi, presso il Moscone Center di San Francisco, la conferenza Build 2013: abbiamo assistito al keynote condotto da Steve Ballmer, un appuntamento che si è rivelato foriero di novità che proviamo a riassumervi in questa news.

Come previsto, sono state rese disponibili al download i bit "preview" di Windows 8.1, Team Foundation Server 2013 e Visual Studio 2013 (già disponibile anche nella edizione "Express"), introdotto anche da un post di Soma ed accompagnato dalla preview del .NET Framework in versione 4.5.1; a queste notizie è seguito un rapido sguardo all'ecosistema hardware/software oggi disponibile per Windows 8, culminato con l'annuncio che saranno rilasciate le app di Flipboard, Facebook, e NFL per questa piattaforma.

Sempre in tema di Windows 8, ai rumor disponibili già da varie settimane è ora seguita la conferma ufficiale del "ritorno" del tasto Start nell'ambiente desktop e la possibilità, al boot, di accedere direttamente a quest'ultimo senza passare per lo Start screen: interessante, per gli scenari multi monitor, la possibilità di utillizzare dpi differenti per ogni monitor.

Sempre in tema di UX, la funzionalità "snapped view" è stata estesa per supportare ora un numero vitualmente illimitato di applicazioni simultanee, non più obbligate alle risoluzioni fisse caratteristiche della versione attuale di Windows 8: a questo punto, sarà fondamentale per noi sviluppatori assicurare che il layout delle nostre applicazioni sia realmente fluido. La Product Guide for Developers, già resa disponibile in versione preview, sarà sicuramente d'aiuto per approfondire queste tematiche.

Uno sguardo a Visual Studio 2013 rivela subito una nuova feature particolarmente interessante in questa era di applicazioni "mobile", ossia la possibilità di profilare il consumo di batteria generato dalla applicazione che stiamo realizzando; altrettanto interessanti sono il miglioramento delle funzionalità del debugger a supporto della analisi di codice asincrono ed il wizard che aggiunge alle nostre app il supporto alle push notification attraverso i mobile services di Windows Azure.

Gli interessati alla preview della nuova versione dell'IDE di casa Microsoft dovranno, ove volessero utilizzarlo side by side con la versione 2012, installare il Visual Studio 2012 Update 3.

Sul fronte tecnologico, WebGL e MPEG-DASH sono ora supportate da Internet Explorer 11, che supporterà infine anche il protocollo SPDY. Conseguentemente, è stato aggiornato il componente WebView.

La keynote si è conlusa con la presentazione di Project Spark, il toolkit per la realizzazione di videogiochi che Microsoft aveva già presentato al recente evento E3 e per il quale sono state aperte le registrazioni al relativo programma di beta testing.