Eventi>

Design Thinking e Digital Inclusion: come rendere le aziende più inclusive per dipendenti e clienti

Lingua: Italiano
Orario: 11:30  -  12:15

Nei luoghi di lavoro, dove le persone spendono la maggior parte del loro tempo, l’inclusione digitale dovrebbe essere considerata un aspetto irrinunciabile per creare un ambiente lavorativo migliore e più produttivo. Non solo, per un’azienda mettere a disposizione strumenti accessibili significa poter raggiungere molte più persone e quindi molti più potenziali clienti.

Ora, come è possibile far diventare realtà queste considerazioni? Da dove si parte per costruire la strategia di Digital Inclusion di una grande azienda? Queste sono le domande a cui abbiamo cercato di rispondere e che condivideremo con voi raccontandovi un progetto volto a definire la strategia di Digital Inclusion di un’azienda internazionale leader nel settore bancario.

Con un approccio human-centered e attraverso attività di Design Thinking in cui abbiamo coinvolto anche persone con disabilità abbiamo creato un framework di digital inclusion basato sull’idea che l’accessibilità richieda attenzione in tutte le fasi di sviluppo di un prodotto digitale a partire da ricerca e design, crei un vantaggio competitivo per le aziende e sia uno stimolo per l’innovazione.

Il progetto che vi racconteremo ha richiesto un grande cambiamento culturale all’interno dell’azienda stessa. È incoraggiante notare che sempre più organizzazioni considerino l’inclusione digitale una priorità e constatarne i progressi. Noi vi condivideremo la nostra esperienza.